All rigths reserved.

follow us:

Corto a Scuola

Corto a Scuola è giunto con successo alla sua quinta edizione, i cortometraggi realizzati in questi anni sono stati premiati nei più importanti festival di cinema per ragazzi.

Il progetto introduce il cinema nella scuola ponendo al primo posto la creatività dei ragazzi, stimolandoli alla comunicazione per immagini.

Attraverso il linguaggio filmico e la cultura cinematografica, Blue Desk lavora con gli studenti su temi personali e sociali che riguardano il loro ed il nostro presente.
 

Il laboratorio è strutturato per permettere ai ragazzi di cimentarsi nelle varie fasi creative e organizzative che compongono il percorso cinematografico: dall'idea alla sceneggiatura, dalle riprese alla post-produzione. Ogni fase tecnica e creativa è condivisa con i partecipanti.

L'idea viene sviluppata su un tema libero oppure su un percorso didattico già elaborato dai ragazzi con i docenti; ognuno può scegliere il suo posto nella “troupe”, ma tutti, a rotazione, sono gli attori protagonisti.
 

Il laboratorio è tenuto da professionisti del cinema.
 

Una volta terminato il laboratorio, d’accordo con il dirigente scolastico e tutti i partecipanti (ai quali viene consegnata una copia su dvd), il cortometraggio viene inviato nei Festival Nazionali ed Internazionali di settore.

La partecipazione ai festival, oltre che motivo di orgoglio per la “troupe”, è una possibilità di far interagire i ragazzi con realtà diverse ogni qual volta vengano invitati a presenziare la proiezione.

 

COME SI STRUTTURA IL LABORATORIO

Sceneggiatura

Il soggetto della storia viene scelto insieme agli alunni, partendo da un percorso didattico già intrapreso in classe oppure da un’idea originale.

Con un confronto sulla loro cultura cine-televisiva si cerca di riflettere sulle differenze tra linguaggio televisivo e cinematografico, per giungere ad una consapevolezza del lavoro che svolgeranno nel laboratorio (lavoro prettamente cinematografico).

Si parla di cos’è una sceneggiatura, di come si articola, di quali sono le regole della narrazione e le fasi di un racconto (introduzione, personaggi, conflitto, risoluzione) e si delineano le necessità di una sceneggiatura cinematografica: suddivisione per scene, ambientazioni, interni-esterni.

Infine si redige il testo, con la descrizione delle scene e con i dialoghi.

 

Preparazione

Una volta elaborata la sceneggiatura si passa alla suddivisione dei ruoli all'interno della troupe.

Vengono presentate tutte le competenze che compongono un set cinematografico ed ogni ragazzo sceglie ciò che più gli appartiene: costumi, scene, fotografia, trucco, suono. Ognuno può sfoderare le proprie abilità o particolari competenze: saper disegnare, saper suonare uno strumento, praticare uno sport ma anche dimostrare semplicemente di avere inventiva, o semplicemente di voler collaborare con gli altri.

Per farli sentire in un vero set viene simulato un casting per attori, e tutti gli studenti interessati ad interpretare una parte, possono proporsi per un ruolo.