All rigths reserved.

follow us:

 19 / 26 Novembre - 3 Dicembre @ BLUE DESK STUDIO 

 

Tre sabati con ZIAD TRABELSI

Tre nuovi bellissimi ensamble, tre nuovi grandi concerti.

 

Cantante e compositore, Ziad Trabelsi nasce a Tunisi nel 1976 da una famiglia d’arte, suo padre è stato un importante musicista e compositore dell’Orchestra araba della Medina di Tunisi. Nel 1994 si diploma al conservatorio e nel 2002 approda a Roma diventando membro e compositore dell’Orchestra di Piazza Vittorio, contesto in cui ha sempre cercato un dialogo artistico tra la tradizione musicale araba e quella degli altri artisti membri, creando progetti estremamente eclettici di altissimo valore qualitativo, acclamati dal pubblico e dalla critica. Trabelsi offre la sua elevata competenza e il suo talento anche nella composizione di musiche per cinema e teatro. 

3 Dicembre

QUARTETTO de L'ORCHESTRA DI PIAZZA VITTORIO

Dopo il successo delle prime due serate con i progetti LIU'UD (musica araba e musica rinascimentale) e M'OUD (l’incontro fra le sue canzoni e le sonorità del rock-blues occidentale), per il terzo sabato Ziad Trabelsi torna alle origini del suo percorso in Italia con il Quartetto de l'Orchestra di Piazza Vittorio!

 

Il Quartetto nasce all’interno dell’Orchestra stessa. Dall’ incontro di alcuni sui interpreti, con la volontà di approfondire la conoscenza della musica centro-africana, araba e brasiliana. Una fusione di culture e tradizioni, memorie, sonorità antiche e nuove, melodie universali, voci dal mondo.

I 4 musicisti rielaborano il repertorio originale di Ziad Trabelsi, del cantante e chitarrista brasiliano Evandro Dos Reis e i brani della cultura sudamericana interpretati da Omar Lopez Vallèe.

L’Orchestra di Piazza Vittorio è la prima e unica orchestra nata con l’auto-tassazione di alcuni cittadini che ha creato posti di lavoro e relativi permessi di soggiorno per eccellenti musicisti provenienti da tutto il mondo, promuove la ricerca e l’integrazione di repertori musicali diversi e spesso sconosciuti al grande pubblico, costituendo anche un mezzo di recupero e di riscatto per  musicisti stranieri che vivono a Roma a volte in condizioni di emarginazione culturale e sociale.

Ore 21.00 BLUE DESK STUDIO . Via O.Coclite, 5 

12 € (Tessera gratuita) Si consiglia di prenotare: info@bluedesk.it

EVANDRO DOS REIS Chitarra e Voce  

ZIAD TRABELSI Oud e Voce

PINO PECORELLI Basso elettrico  

OMAR LOPEZ VALLEE Tromba Percussione Voce